STRASBURGO - La bomboniera dell’Alsazia

La Petite France quartiere caratteristico di Strasburgo Francia Alsazia patrimonio UNESCO case a graticcio sul fiume
Strasburgo piazza centrale Alsazia Francia

Strasburgo è una piccola bomboniera che si trova in Alsazia, al confine con la Germania.

Strasburgo, che in tedesco significa letteralmente “incrocio si strade”,si trova a metà strada tra Parigi e Praga.
È la settima città di Francia per grandezza ed è divenuta ormai famosa come “città del Natale”, nonché per essere sede del Parlamento Europeo e della Commissione per i Diritti dell’Uomo.
Benché sia meravigliosa durante il periodo natalizio, Strasburgo può essere visitata in ogni periodo dell’anno, specie in primavera, quando le caratteristiche case a graticcio si riempiono di fiori suoi propri balconi.

Ma entriamo nel dettaglio e scopriamo di più su questa bella città.

La zona più bella e più fotografata é sicuramente la Petite France.
Con le sue case tipiche e attraversata dal fiume Ill, é patrimonio UNESCO dal 1988.
Potrete arrivarci a piedi (si trova a 5 minuti a piedi dalla stazione dei treni) ma potrete anche attraversarla in battello con la visita guidata sorprendente offerta dai Batorama.
Dietro la Petite France ci sono i Ponts Couverts che, come suggerisce il nome, sono dei ponti coperti che collegavano le antiche torri di guardia medievali.
Poco più in là c’è il Barrage Vau Ban, la grossa diga dalla cui terrazza é possibile godere di una bellissima vista sulla città.
diga Barrage Vau Ban Strasburgo Francia Alsazia
Strasburgo Francia Alsazia tipiche case a graticcio

Per gli amanti dell’arte non può mancare la visita al Palazzo Rohan che é sede di ben 3 musei:

Il Museo delle Belle Arti (contenente dipinti tra gli altri di Botticelli, Giotto, Raffaello, Rubens e Il Goya), il Museo Archeologico ed il Museo di Arti Decorative.
Non meno importanti sono il Museo di Arte Moderna e Contemporanea, il Museo Alsaziano ed il Musée D’œuvre Notre-Dame.
Passeggiando per Strasburgo ci si imbatte in innumerevoli Chiese, tra le quali la Chiesa di San Tommaso e quella di San Paolo.
Tra queste spicca, per grandezza e bellezza, la Cathédrale di Notre-Dame costruita in arenaria, in stile Romanico-Gotico, alta ben 142 metri.
Sulla facciata principale si trova l’orologio astronomico che alle 12.00 in punto, delizia i turisti con un picolo spettacolo.
Se cercate un angolo di verde, il Parc de l’Orangerie é quel che fa per voi.
Uno sguardo merita anche il Monumento ai caduti di guerra che raffigura una madre che regge i corpi dei due figli e sta a simboleggiare la contesa di Strasburgo tra Francia e Germania.
Se girare per la città vi ha fatto venire fame, sappiate che Strasburgo gode di ottima fama anche in ambito gastronomico.
I Winstub, l classiche taverne alsaziane, spuntano piacevolmente in ogni strada e offrono una vasta scelta di piatti tipici e ottimi vini bianchi locali.
Perciò il consiglio del giorno é quello di preparare le pance per le delizie della cucina alsaziana e aprire bene gli occhi per immortalare la bellezza del paesaggio da fiaba nel quale vi state per catapultare.
Buon viaggio!
Vi è venuta voglia di partire? Contattatemi