La Capitale della Languedoc-Roussillon

Montpellier, capoluogo della regione della Languedoc-Roussillon, è  una delle tappe consigliate se si desidera organizzare un tour della Provenza.

Non é molto grande ed é quindi possibile visitarla tutta e senza fatica, in una giornata.

 

Andrebbe scoperta al tramonto, l'orario migliore per ammirarla, quando tutti gli abitanti ed i turisti si riversano nelle centinaia di localini sparsi tra i vicoli, attorno a Place De La Comedié.

 

Montpellier dà da subito l’idea di essere una città giovane, vitale e, passatemi il termine tipicamente romano, "sfasciona". Forse perché, sede di 3 università, è stracolma di studenti in cerca di svago.

 

Fra le cose da vedere nella cittadina francese, un consiglio é quello di non perdere il tramonto visto da Chateau D'Eau, che affaccia sull'Acquedotto Saint Clément.

Un così bel tramonto riesce a spiazzare!

 

All'interno dell'area si riuniscono gruppi di ragazzi che improvvisano pic-nic alcoolici, suonano, ballano o fanno yoga, assolutamente indisturbati ed inosservati.

 

Per arrivare fin lì occorre attraversare l'Arc Du Peytrou, niente di diverso da un comune Arco di Trionfo,ma pur sempre di grande effetto.

 

Place De La Comedié è il cuore della città nonché piazza principale e sede del teatro dell'opera. Ottimo punto per iniziare a visitare il centro.

 

Se si ha tempo per i musei, Le Musee Fabre offre spesso mostre di grande interesse ma, se siete in giro solo per curiosare, vi consiglio di restare fuori, poiché il biglietto d'ingresso non è economicissimo.

 

Ultima ma non ultima è la Chatedrale St. Pierre, Cattedrale in stile gotico che anche se può sembrare antichissima, risale in realtà al 1700 (un pò come tutte le altre attrazioni presenti in città).

 

Utile da sapere è che Montpellier, che si trova a metà tra l’Italia e la Spagna, è una stazione di sosta per i pellegrini che percorrono il Cammino di Santiago di Compostela.

 

Consigli di viaggio:

 

Degustate ottimi vini locali, concedetevi un momento di relax con un aperitivo in uno dei tanti locali (possibilmente all'aperto), passeggiate zigzagando per i vicoli, cercando di catturare con lo sguardo ogni piccolo dettaglio urbano e guardate la gente che chiacchiera, ride, beve un bicchiere di vino, proprio come voi e magari, insieme a voi.

Buon viaggio!

Vi è venuta voglia di partire? Contattatemi